DENTISTA CROAZIA | UN DENTISTA ITALIANO PREZZI DELLA CROAZIA

Turismo odontoiatrico: un ufficio gonfiabile in tour per l’Inghilterra

Fonte notizia

pubblicato da fritha in: Terapie e Cure Bocca


Avrete sentito parlare del fenomeno del turismo odontoiatrico che induce numerosi pazienti a cercare all’estero, in particolare nell’Est Europa, la soluzione ai propri problemi dentistici. La ragione principale è l’abbattimento dei prezzi a fronte di qualità medica garantita e il plus di un viaggetto che rende più piacevole la visita.

C’è in Ungheria addirittura un tour operator che organizza questo tipo di soggiorni, curando la prenotazione di volo, hotel e visita dentistica tutto incluso. E pare ottenere un certo successo. Eccetto che tra gli inglesi, popolo a quanto pare piuttosto diffidente stando alle dichiarazioni degli operatori che rispondono alle telefonate di potenziali pazienti preoccupati dell’igiene, delle qualifiche dei dentisti, della sicurezza degli interventi.

Per risolvere il problema e superare lo scetticismo inglese allora si sono inventati un ufficio itinerante gonfiabile attualmente in tour per le città britanniche. Gli interessati possono incontrare il dentista, sottoporsi ad una visita, chiedere un preventivo e decidere se fidarsi e prenotare un viaggio. Ingegnosi…

Via | ABCnews.go.com

Dentista richiedi un preventivo.

www.dentista.tv un dentista italiano con prezzi della Croazia

Clicca qui per un PREVENTIVO GRATUITO

Contatti

Telefono1: 0585.84.28.90
Telefono2: 0585.84.41.41
E-mail: info@dentista.tv

800_910_257.jpg

800_910_258.JPG

 

Dr. Menconi Valerio
Dr. Menconi Federico
Dr.ssa Biondi Alessandra
Dr. Tornaboni Carlo
Dr.ssa Guarda Maria
Dr. Filiberto Daniele (Medico Chirurgo)

Volete un preventivo gratuito on-line? CLICCATE QUI

Dove Siamo

1. Bari
2. Bologna
3. Cagliari
4. Carrara
5. Firenze
6. Genova
7. Milano
8. Palermo
9. Pisa
10. Roma
11. Torino
DENTISTA CROAZIA | UN DENTISTA ITALIANO PREZZI DELLA CROAZIAultima modifica: 2009-07-16T04:17:00+02:00da dentista-parma
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento